Salvare e ricostruire il patrimonio

gennaio 10, 2017

Saving and Reconstructing Heritage

Comunicato stampa

DA GIOVEDÌ 19 A SABATO 21 GENNAIO 2017 – EVENTO SPECIALE AL MUSEO LOUVRE-LENS

 

Roundtable on Post-Conflict Reconstruction of Historic Cities
Aleppo, la moschea di Omayyadi, 2013©UNESCO / Ron Van Oers

Salvare e ricostruire il patrimonio

In un momento in cui i grandi siti archeologici in Medio Oriente si vedono minacciati da tragici avvenimenti, il Museo Louvre-Lens ospita un evento speciale che si terrà dal 19 al 21 gennaio sul tema del patrimonio a rischio. Jean-Luc Martinez, Presidente-Direttore del Museo del Louvre, terrà una conferenza sulla protezione del patrimonio culturale nelle zone di conflitto armato. Marie Lavandier, Direttrice del Museo Louvre-Lens e Presidente del Consiglio dell’ICCROM, terrà un convegno internazionale sulla ricostruzione post-conflitto delle città storiche.

Questo evento speciale è stato organizzato in collaborazione con l’ICCROM, attraverso il suo Centro regionale di conservazione ICCROM-ATHAR (situato negli Emirati Arabi Uniti) e l’Institut du monde arabe a Tourcoing (Francia) e si inserisce nel quadro della mostra “la Storia inizia in Mesopotamia”, presentata al Louvre-Lens fino al 23 gennaio.

DETTAGLI DEL PROGRAMMA

Giovedì 19 gennaio, alle 18:00

Conferenza

PROTEGGERE IL PATRIMONIO

Jean-Luc Martinez, Presidente-Direttore del Museo del Louvre e Commissario della mostra “Da Bamiyan a Palmira: un viaggio nel cuore del patrimonio universale”, presso il Grand Palais a Parigi, fino al 9 gennaio 2017.

Con l’intensificarsi dei conflitti armati in Medio Oriente, il patrimonio si ritrova al centro delle questioni politiche, ideologiche e d’identità culturale nella regione. Alcune fazioni distruggono intenzionalmente siti e monumenti storici per cancellare il passato e la memoria delle minoranze, minando quindi il morale degli avversari.

La Francia, paese fortemente coinvolto nella ricerca archeologica in Medio Oriente, farà tutto il possibile per proteggere il patrimonio culturale minacciato da questi gruppi terroristici.

Jean-Luc Martinez è l’autore di una relazione sulla protezione del patrimonio nelle aree di conflitto armato presentata al Presidente francese a novembre del 2015. Da allora, la Francia opera attivamente in questo campo, con 5 obiettivi principali: servire da esempio attraverso le proprie pratiche in materia di protezione del patrimonio, mobilitare la comunità internazionale, combattere il traffico illecito di antichità, preservare e promuovere la memoria dei siti distrutti e rafforzare la cooperazione tra musei per proteggere le collezioni e diffondere la conoscenza e il know-how.

Il Museo del Louvre è impegnato attivamente nell’attuazione delle principali raccomandazioni contenute in tale documento. Durante la conferenza, Jean-Luc Martinez presenterà le azioni già condotte dal Louvre nell’ambito della sua sfera di competenza. Queste includono l’offerta di corsi di formazione in Francia per esperti siriani e iracheni, la coordinazione di scavi, l’organizzazione di mostre per informare il grande pubblico e la partecipazione a una rete di siti per la custodia temporanea delle opere d’arte a rischio.

La conferenza sarà seguita dalla proiezione del documentario ‘Mesopotamia: voyage dans la mémoire du monde’ di Fulvia Alberti e Baudouin Koenig (Hikari Films, 2016).

Entrata: 5 € / 3 €.

Informazioni e prenotazioni: +33 (0)3 21 18 62 62.

——————————————————————

Venerdì 20 – sabato 21 gennaio

Convegno internazionale

Palmira, Tempio di Bel © DR

Palmyra, Temple of Bel © DR
Palmira, Tempio di Bel © DR

RICOSTRUZIONE POST-CONFLITTO DEI SITI STORICI 

Questo convegno, basato sulle esperienze vissute, sia internazionali che regionali, è organizzato in collaborazione con l’ICCROM, tramite il suo Centro regionale di conservazione ICCROM-ATHAR, negli Emirati Arabi Uniti. Offre ai partecipanti l’opportunità di discutere gli approcci sulla ricostruzione del patrimonio, confrontando esempi su periodi e territori diversi. La ricostruzione, la ricostituzione o il recupero del patrimonio distrutto solleva interrogativi tecnici, scientifici e metodologici, oltre che etici, economici e politici.

Durante la prima giornata del convegno verranno presentati vari punti di vista sulla ricostruzione post-conflitto, nonché il lavoro svolto dalle organizzazioni internazionali. Inoltre, saranno presentati degli studi di casi dell’Europa e Medio Oriente, per illustrare e sostenere le opinioni esposte. A fine giornata, una tavola rotonda ricapitolerà gli argomenti discussi.

La seconda giornata, dedicata ai professionisti, si concentrerà sul ruolo delle agenzie per lo sviluppo nei processi di ricostruzione e nello sviluppo di strategie di ricostruzione delle aree colpite da conflitti armati.

Questo evento riunirà specialisti appartenenti a organizzazioni internazionali, tra cui la Commissione Europea, la Banca Mondiale, l’UNESCO, ICOMOS, ALECSO, IRCICA e Aga Khan Trust for Culture, con rappresentanti di vari governi e università di Francia, Europa e Medio Oriente.

Ingresso gratuito, iscrizione necessaria.

Informazioni e prenotazioni: +33 (0)3 21 18 62 62

 

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

Venerdì 20 gennaio: Quali lezioni possiamo trarre dal passato?

  • Sessione 1: riflessioni sulla ricostruzione post-conflitto
  • Sessione 2: messa in atto da parte delle organizzazioni internazionali
  • Sessione 3: studi di casi in Europa
  • Sessione 4: studi di casi in Medio Oriente
  • Tavola rotonda: riassunto degli eventi del giorno

Sabato 21 gennaio: Il ruolo delle agenzie per lo sviluppo

 

PARTNER PER QUESTO EVENTO SPECIALE

Il Museo Louvre-Lens

Scoprite un volto diverso del Louvre, nel cuore di un’ex zona mineraria nel nord della Francia, un’area designata come Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Ospitata in un edificio contemporaneo ricco di vetro e luce, la Galerie du temps offre al visitatore un’esperienza unica. Oltre 200 capolavori appartenenti alle collezioni del Louvre vi guideranno in un viaggio attraverso il tempo e lo spazio, dall’invenzione della scrittura in Mesopotamia nel 4° millennio prima dell’era moderna e attraverso la Rivoluzione Industriale a metà del 19° secolo. Ogni anno, numerose mostre temporanee di portata internazionale permettono di esporre opere provenienti da tutto il mondo. In questa occasione, fino al 23 gennaio, il museo ospita una mostra-evento dedicata alla Mesopotamia. Dal 22 marzo il Louvre-Lens celebrerà i fratelli Le Nain, tre tra i più talentuosi quanto misteriosi pittori francesi del 17° secolo.

www.louvrelens.fr

 

ICCROM
Il Centro internazionale di studi per la conservazione ed il restauro dei beni culturali è un’organizzazione intergovernativa che si dedica alla tutela del patrimonio culturale mondiale attraverso programmi di formazione, informazione, ricerca, cooperazione e sensibilizzazione. Il suo obiettivo è quello di migliorare il settore della conservazione-restauro e di sensibilizzare sull’importanza e la fragilità del patrimonio culturale.

Nel 2014, grazie al generoso sostegno del Governo di Sharjah (Emirati Arabi Uniti), l’ICCROM ha aperto un Centro regionale di conservazione a Sharjah, il Centro ICCROM-ATHAR, dedicato al patrimonio archeologico, architettonico e materiale del mondo arabo.

La finalità del Centro ICCROM-ATHAR è quella di proteggere il patrimonio culturale, aumentando l’accessibilità, la valorizzazione e la comprensione della sua storia. Un obiettivo importante è quello di aumentare la capacità delle istituzioni nazionali del patrimonio nella regione di gestire le collezioni dei siti e dei musei in maniera sostenibile.

www.iccrom.org / www.athar-centre.org

 

Institut du monde arabe – Tourcoing

L’Institut du monde arabe (Istituto del mondo arabo) – Tourcoing è stato inaugurato il 17 novembre 2016 in una ex scuola di nuoto nella città di Tourcoing (Francia). La sua missione è quella di promuovere la cultura del mondo arabo e favorire il dialogo tra le due sponde del Mediterraneo mediante mostre, concerti, conferenze e attività formative nella regione dell’Hauts-de-France.

Questa iniziativa, unica in Francia, riunisce la regione Hauts-de-France, la metropoli europea di Lille, le città di Tourcoing e Roubaix e l’Institut du monde arabe in un gruppo di interesse pubblico.

www.ima-tourcoing.fr

 

CONTATTI STAMPA

 

STAMPA REGIONALE E BELGA

Bruno Cappelle
Museo del Louvre-Lens
Tel: +33 (0)3 21 18 62 13
bruno.cappelle@louvrelens.fr

STAMPA NAZIONALE

Alexis Grégorat
Agence Claudine Colin Communication
Tel: +33 (0)1 42 72 60 01 / +33 (0)6 45 03 16 89
alexis@claudinecolin.com

STAMPA INTERNAZIONALE

Paul Arenson
ICCROM
Tel: +39 340 862 1843
media@iccrom.org

Vedi anche

Comunicato stampa completo

 

 

More in: Cooperazione | Tag:, , ,

Comments are closed.