International Centre for the Study of the Preservation and Restoration of Cultural Property
Il nuovo Corso biennale di Alta…

Il nuovo Corso biennale di Alta Formazione in “Sartoria Storica e per la Scena”

Course / Cours
Organizing institution(s): Fondazione Arte della Seta Lisio, Firenze
Training start date:
Location of event (if online/distance learning please specify): Firenze, Italy
Una nuova opportunità per tutti gli interessati alla sartoria per lo spettacolo e per le manifestazioni dal vivo in genere.

Il corso in “Sartoria Storica e per la Scena” organizzato e promosso dalla Fondazione Arte della Seta Lisio di Firenze, in collaborazione con Accademia Carrara di Bergamo e con la partecipazione della Fondazione Franco Zeffirelli Onlus, Social Design e Atelier Cooperativa sociale onlus, è indirizzato alla formazione di professionisti in grado di ricostruire abiti e accessori coerenti con i periodi storici - dall’antichità al contemporaneo fino al fantasy e ai comics - e che devono rappresentare un soggetto teatrale, cinematografico, di rievocazione filologica o di fantasia.

Il corso ideato da Paola Marabelli e Sara Piccolo Paci sarà presentato sabato 13 ottobre 2018, ore 11.00.

L’evento sarà occasione per informarsi e scoprire questo nuovo percorso formativo, indirizzato al settore sartoriale, che contempla una figura professionale di nuova concezione tesa ad aggregare competenze differenti: dalla progettazione e confezione di abiti scenici fino alla ricostruzione filologica per il costume storico, indirizzate non solo a spettacolo e teatro, ma anche manifestazioni storiche, rievocazioni, eventi fantasy e cosplay.

La formazione verterà su una solida base della storia del costume e dell’evoluzione della sartoria storica e della merceologia, includendo competenze sartoriali specifiche per il settore didattico dei musei, dalle prime competenze in materia di restauro e conservazione di abiti storici fino a quelle tecniche necessarie per la schedatura di fondi e collezioni di abiti. Il mondo del lavoro contemporaneo offre numerose sfide a chi voglia impegnarsi in questo campo: ecco quindi che il corso includerà anche una breve preparazione all’autoimprenditorialità, all’organizzazione grafica e digitale dei propri lavori, fino alle certificazioni in ambito di sicurezza sul lavoro.

Durata: biennale
Numero iscritti ammessi: 15

Sede del corso: Firenze
Frequenza: obbligatoria (in linea generale distribuita su 3 giorni a settimana dal lunedì al mercoledì dalle 10.00 alle 17.30)
Lingua del corso: Italiano


Monte ore totali: n. ore 1300 di cui 1060 ore d’aula (lezioni frontali e laboratori) e 240 ore di attività professionalizzanti.
Quota annuale: € 6500,00

Ambiti formativi: Le macro-aree di acquisizione competenze dei 37 moduli previsti saranno:
• Tecniche sartoriali
• Storia del costume e della scena
• Storia dello spettacolo
• Archivi digitali ed esposizioni virtuali
• Restauro e conservazione
• Lavoro autonomo e imprenditorialità
• Grafica, elaborazione digitale e comunicazione
• Inglese per la comunicazione di settore
• Sicurezza sul lavoro secondo D.L.81/2008
• Cases Study e Lectio Magistralis

Inclusi nella retta
• attestato di frequenza;
• certificato di sicurezza sul luogo di lavoro;
• visite guidate presso realtà storiche fiorentine, più altre realtà dello spettacolo e sartoriali;
• velluti, damaschi e accessori per la creazione dei costumi storici e fantasy ;
• pubblicazioni su riviste specializzate ;
• creazione di un portfolio dei propri lavori.

Docenti e guest speakers:

Atelier Cooperativa Sociale Onlus (laboratorio sartoriale, ente formatore),
- Maria Alberti (coordinatrice attività didattiche Fondazione Zeffirelli),
- Tiziana Barison (imprenditore, direttore Fondazione Lisio),
- Simone Bessi (C.E.O Annamode Costumes, presidente Fondazione Annamode),
- Carlo Centolavigna (scenografo, curatore museo Fondazione Zeffirelli),
- Francina Chiara (già curatore dell’Archivio e Museo Fondazione Ratti, professore Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia),
- Simonetta Dynys (docente Disegno e Storia della Moda e del Costume),
- Donatella Gavrilovich (professore associato Discipline dello Spettacolo, “TorVergata”),
- Sara Gianassi (Illustratrice e Concept Artist, docente Accademia Nemo Firenze),
- Ernst Karl Jorns (docente Polimoda e Accademia Europea di Firenze),
- Patrizia Lia (titolare Lia Parrucche ed Affini, presidente Ancos),
- Simona Lombardi (restauratrice tessile, docente Fondazione Lisio),
- Dervla Marie Long (Corporate English Language Trainer),
- Daniela Lotti (SocialDesign grafica e comunicazione visiva),
- Massimo Luconi (regista, autore teatrale e televisivo),
- Elisa Monaco (titolare Sartoria Monaco, docente LABA Firenze),
- Sara Paci Piccolo (docente Polimoda di Firenze, FIT di New York, consulente di storia del costume, sartoria storica e ricostruzione filologica di abiti antichi),
- Alessio Palmieri-Marinoni (PhD candidate, University of Sussex, School of Media, Film ad Music),
- Luca Parenti (titolare e artdirector Kidstudio, docente Textile Design IED),
- Lorenzo Pesci (storico del Tessuto, consulente Soprintendenze e Musei),
- Maria Teresa Pizza (direttrice responsabile MusALab Franca Rame - Dario Fo),
- Elena Puliti (costumista, docente Fondazione Zeffirelli),
- Walter Sardonini (SocialDesign grafica e comunicazione visiva),
- Thessy Schoenholzer Nichols (docente Fondazione Lisio, Polimoda, ricercatore tessile e costume antico).

Pagina web www.fondazionelisio.org/it/didattica/corsi-calendario/sartoria-storica-e-per-la-scena/

Per info scrivere a:
Comunicazione: Katia Maratea comunicazione@fondazionelisio.org

Segreteria didattica: Cecilia Cerchiarini didat@fondazionelisio.org

tel. 0556801340 dal lunedì al venerdì 8.00-14.00
Application deadline: