Hemani Badyal

giugno 1, 2017

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Inglese. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua alternativa. Puoi cliccare sul link per cambiare la lingua attiva.

Hemani BADYAL Hemani BADYAL from India will undertake an internship at ICCROM from 22 May to 2 July 2017.

Hemani has a Masters in Architecture from CEPT University of Ahmedabad and is currently finishing a second master in World Heritage and Cultural Projects for Development at ITC-ILO in Turin. She also works as conservation architect at DRONAH site office in the City Palace Complex of Udaipur, where she coordinates the various phases of work as per the conservation management plan for the City Palace and prepares the museum interpretation and use plans.

While at ICCROM, Hemani will be working on the World Heritage programme.

Member State represented: India


Paola Sannicandro

maggio 3, 2017

Paola Sannicandro intraprenderà uno stage presso l’ICCROM Paola Sannicandrodal 2 maggio al 28 luglio 2017.

Paola ha conseguito una laurea specialistica in Architettura presso l’Università di Roma, La Sapienza, e attualmente sta terminando un Master in Conservazione degli Edifici Storici presso l’Università di Bath. Ha inoltre lavorato per tre anni come architetto per la conservazione presso l’A.R.S. Progetti di Roma, preparando linee guida e raccomandazioni per la salvaguardia di edifici e siti, elaborando progetti preliminari e dettagliati e sviluppando piani interpretativi e di gestione della conservazione.

Durante la sua permanenza all’ICCROM, Paola lavorerà al programma del Patrimonio Mondiale.

Stato membro rappresentato: Italia


Casaurina Cramer

maggio 2, 2017

Casaurina Cramer, Canada, intraprenderà uno stage presso Casaurina Cramerl’ICCROM dal 2 maggio al 28 luglio 2017.

Casaurina ha recentemente conseguito una laurea specialistica in Studi sul Patrimonio Culturale presso l’University College London, focalizzandosi principalmente sul patrimonio immateriale. La sua fede nel valore delle pratiche tradizionali e del patrimonio vivente può essere attribuita all’eredità caraibica e all’importanza conferita alla conservazione delle tradizioni nella formazione dell’identità culturale. La sua ricerca per la tesi affronta proprio questo argomento, osservando la diaspora caraibica in Inghilterra sud-occidentale e la conservazione della pratica tradizionale attraverso le performance delle steel-band multigenerazionali.

Nel corso dello stage, Casaurina ci supporterà nella preparazione e realizzazione della scuola estiva internazionale per la comunicazione e la diffusione delle competenze didattiche in materia di conservazione e scienze, che si terrà presso l’ICCROM dal 10 al 21 luglio 2017.

Stato membro rappresentato: Canada


Laura Alecrim

Laura Alecrim, Brasile, intraprenderà uno stage presso Laura Alecriml’ICCROM dal 2 maggio al 28 luglio 2017.

Laura ha conseguito una laurea specialistica in Sviluppo Urbano presso l’Università Federale del Pernambuco, a Recife (Brasile). Negli ultimi tre anni ha lavorato presso l’Instituto do Patrimônio Histórico e Artístico Nacional – IPHAN, in cui ha seguito progetti e lavori di restauro su edifici e spazi pubblici. Laura è anche docente presso la Faculdade Damas da Instrução Cristã – FADIC, in cui insegna pianificazione urbana relativa agli interventi sui centri storici e design architettonico inerente ai progetti residenziali. Ha inoltre svolto uno stage presso il Centro de Estudos Avançados da Conservação Integrada  – CECI.

Nel corso della sua permanenza all’ICCROM, Laura lavorerà sul Programma Patrimonio Vivente.

Stato membro rappresentato: Brasile


Cecilia Rinaldi

Cecilia Rinaldi, italiana, sta svolgendo dal 6 febbraio scorso unoCecilia Rinaldi stage presso l’ICCROM che terminerà a maggio 2017.

Cecilia si è laureata presso l’University College London (UCL) nel 2015, con una laurea in Storia dell’Arte e Studi di Materiali; attualmente sta terminando un Master in Politica Pubblica, con una specializzazione in Politica e Gestione Culturale presso l’Istituto di studi politici, l’università Sciences Po, a Parigi.

L’interesse di Cecilia si concentra sul traffico illecito dei beni culturali. Durante lo stage sarà coinvolta in una ricerca di base sul tema, comprendente un’analisi comparativa sulle attività del settore.

Stato membro rappresentato: Italia


Faith Mukangaya

aprile 4, 2017

new intern at collections unitLaureata presso la Midlands State University (con lode) in Studi di Museologia, Archeologia e Patrimonio Culturale, Faith Mukangaya, proveniente dallo Zimbabwe, è alla ricerca di nuove opportunità per rafforzare lo sviluppo delle capacità in Africa. Prima di laurearsi, ha svolto uno stage presso il Mutare Museum, durante il quale ha partecipato a diverse attività, dalla guida di tour, alla conduzione di controlli dell’inventario, alla digitalizzazione di documenti dipartimentali deteriorati e all’aggiornamento di database.

Durante la sua permanenza all’ICCROM (dal 3 aprile al 30 giugno) Faith contribuirà alla raccolta di dati relativi alla situazione dei musei e delle istituzioni correlate in Africa, al fine di sostenere il futuro Programma AFRICA.

Stato membro rappresentato: Zimbabwe


Jaana Kataja

New intern at Collections UnitPartendo con una laurea in conservazione tessile, conseguita presso la EVTEK University of Applied Sciences, Vantaa, (Finlandia) Jaana Kataja ha lavorato a lungo come conservatrice tessile.  Attualmente, è responsabile di un progetto del centro regionale di raccolta del Museo di Kymenlaakso, a Kotka, volto a valutare la necessità di un deposito comune per la regione di Kymenlaakso, in Finlandia. Inoltre, sta terminando la sua laurea specialistica in Museologia presso l’Università di Jyväskylä.  Nell’ambito dei suoi studi, Jaana ha condotto un’indagine su 21 musei regionali in Finlandia per indagare sulle loro struttura impiegate per le collezioni. Attualmente, è Presidente della Nordic Association of Conservators, Finlandia.

Durante lo stage presso l’ICCROM (dal 3 aprile al 30 giugno) Jaana collaborerà al progetto RE-ORG, partecipando a varie attività relative alla formazione, ai materiali didattici e alla comunicazione.  In particolare, sarà coinvolta nella preparazione finale del workshop RE-ORG Nigeria.

Stato membro rappresentato: Finlandia


Jessica Doyle

Collection unit intern, April 2017Jessica Doyle, Australia, ha una laurea in Archeologia (con lode) ottenuta presso l’University of Western Australia e sta attualmente conseguendo una laurea specialistica in Conservazione del Materiale Culturale presso l’Università di Melbourne. Oltre a condurre ricerche archeologiche e sul campo presso la Prigione di Fremantle e nella Regione del Pilbara, dove ha registrato materiali archeologici come Leader del gruppo Archeologico Giovanile del Western Australian Junior Archaeology Club (JAC), ha collaborato al coordinamento di lezioni introduttive di archeologia per bambini, focalizzandosi sull’archeologia australiana.

Durante la sua permanenza all’ICCROM (dal 3 aprile al 30 giugno) Jessica collaborerà alla ricerca di base per il manuale di pronto soccorso in tempi di crisi, aiutando nella progettazione e/o nell’aggiornamento delle risorse formative relative al corso.

Stato membro rappresentato: Australia


Muriel Verbeeck

marzo 15, 2017

Siamo lieti di accogliere Muriel Verbeeck, di nazionalità belga, Muriel Verbeeckche svolgerà attività di ricerca presso l’ICCROM fino alla fine di aprile 2017.

Muriel Verbeeck è professoressa e ricercatrice presso l’Ecole Supérieure des Arts Saint-Luc di Liège e l’Università di Liège (Unità di Ricerca Comune, “Arte, Architettura e Patrimonio”). Durante la sua permanenza all’ICCROM svolgerà attività di ricerca presso la biblioteca e gli archivi.

Il lavoro di Muriel riguarda la storia delle teorie di conservazione-restauro (in particolare il contributo di Paul Philippot) e la concettualizzazione di restauro nell’arte contemporanea. La Dott.ssa Verbeeck trarrà spunto dal suo periodo di studio presso l’ICCROM per arricchire i suoi insegnamenti (etica, storia e teorie di restauro), nonché per la redazione di una serie di articoli e pubblicazioni riuniti in una proposta monografica (Strumenti concettuali per conservatori).

Stato membro rappresentato: Belgio


Ricercatori in visita – Luis Pérez-Prat Durbán e María del Valle Gómez de Terreros Guardiola

ottobre 18, 2016

María del Valle Gómez de Terreros GuardiolaLuis Pérez-Prat DurbánL’ICCROM è lieto di accogliere i ricercatori spagnoli Luis Pérez-Prat Durbán e María del Valle Gómez de Terreros Guardiola, professori ordinari all’Università Pablo de Olavide di Siviglia.

Finanziato dal Ministero spagnolo dell’istruzione, della cultura e dello sport, il loro progetto comune di ricerca riguarda in modo specifico i criteri internazionali applicati al restauro dei reperti archeologici e dei monumenti in rovina; la distruzione intenzionale del patrimonio culturale, specialmente riguardo ai paesi del Mali, Libia, Iraq e Siria; il patrimonio culturale e l’Olocausto e la protezione delle rovine incluse nella Lista del Patrimonio Mondiale. Il progetto è volto ad analizzare l’efficienza dei regolamenti in materia di protezione del patrimonio culturale, valutando se la legislazione attuale soddisfa tali obiettivi di protezione del patrimonio.

Stato membro rappresentato: Spagna