Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
Informazioni finanziarie

Informazioni finanziarie

Il programma di attività e bilancio dell’ICCROM è finanziato mediante contributi da parte degli Stati Membri e contributi volontari di enti pubblici e privati. I contributi obbligatori annuali dei governi degli Stati Membri vengono calcolati sulla base della tabella di ripartizione utilizzata dalle Nazioni Unite dal 2008.

I contributi volontari degli Stati Membri e dei partner costituiscono circa la metà del bilancio dell’ICCROM, sono gestiti sulla base di quanto stabilito dagli accordi con i donatori e rappresentano una fonte di finanziamento fondamentale per le attività e i programmi  previsti dal Programma di bilancio dell’ICCROM.

Risultati finanziari dell’ICCROM nel 2020*
Contributi degli Stati membri: 3.673.273 €
Altri contributi: 3.429.314 €
Entrate da investimenti: 17.043 €
Altre entrate: 150.590 €

Entrate totali: 7.270.220 €

*La información presentada procede de los informes financieros del ICCROM, que han sido auditados por Ernst & Young Financial-Business Advisors SpA

Agradecemos a todos los socios que aportaron contribuciones en especie y financieras en 2020

  • ALIPH - International Alliance for the Protection of Heritage in Conflict Areas
  • APACHE Consortium
  • British Council
  • BUNKA-CHO – Agency for Cultural Affairs
  • CHA – Cultural Heritage Administration
  • FOC - Federal Office of Culture
  • Government of Sharjah
  • IPCE - Cultural Heritage Institute of Spain
  • KLD – Norwegian Ministry of Climate and Environment
  • MAECI - Italian Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation
  • MiC - Italian Ministry of Culture
  • Ministry of Culture of the Republic of Croatia
  • NCHA – National Cultural Heritage Administration
  • Oman National Museum
  • Principality of Monaco
  • Smithsonian Institution
  • Swedish Postcode Foundation
  • UNESCO
  • UNESCO WHC

logos