Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
Notizie


L’ICCROM, il CCI e la Egyptian Heritage Rescue Foundation sono lieti di offrire il download gratuito del Metodo RE-ORG in due nuove lingue, Italiano e Arabo. Nel mondo esistono oltre 55.000 musei e, in genere, il 90% dei loro oggetti giace nei magazzini. Con la crescita delle collezioni, le risorse finanziarie diminuiscono e i musei si ritrovano a lottare per garantire che i loro tesori in magazzino siano adeguatamente custoditi e accessibili.

Lunedì 11 novembre si inaugurerà il corso internazionale sulla protezione del patrimonio culturale in situazioni di emergenza (FAC2019). L’evento si terrà presso l’Istituto Superiore Antincendi, uno dei partner dell’iniziativa e prevede gli interventi dei partner del progetto.

La Camera dei deputati italiana ha dato il via libera alla ratifica e all'esecuzione dello scambio di lettere tra l'Italia e l'ICCROM. Tale decisione fa seguito all'approvazione del Senato. L'Onorevole Mirella Emiliozzi (Movimento Cinque Stelle) afferma: "Mantenere la sede dell'ICCROM nel nostro Paese è di grande interesse e di particolare rilevanza".

Dodici nuovi membri sono stati eletti nel Consiglio dell’ICCROM per il periodo 2019-2023. Porgiamo le nostre congratulazioni a tutti i membri eletti e saremo lieti di lavorare a stretto contatto con il nostro nuovo Consiglio.

Il Consiglio del Centro internazionale di studi per la conservazione ed il restauro dei beni culturali (ICCROM) ha riconosciuto gli Emirati Arabi Uniti come membro permanente con lo status di osservatore.

La 31a Assemblea Generale ha approvato il programma di attività e di bilancio (PAB) dell'ICCROM per il biennio 2020-2021.Per i prossimi due anni, l'ICCROM opererà in linea con gli orientamenti strategici stabiliti dal Consiglio dell'ICCROM nel 2017. È stata attribuita un'importanza consapevole alla pianificazione efficace e alla definizione di priorità per garantire la massima efficienza e il massimo impatto dei lavori.

Dopo la meravigliosa esperienza di RE-ORG Chengdu del 2015, ICCROM ha organizzato una nuova edizione di RE-ORG Cina nella città di Datong, nella provincia di Shanxi. Il Yungang Grottoes Museum ha ospitato il workshop di due settimane (16-26 settembre), il quale ha avuto luogo grazie al generoso supporto del NCHA (China National Cultural Heritage Administration) e del CACH (Chinese Academy of Cultural Heritage).

Il corso è stato organizzato in collaborazione con la Direzione di Archeologia e Musei di Gujarat e l’IGNCA. Al corso hanno partecipato tredici curatori da diversi musei di Gujarat, un assistente Conservatore dal Chhatrapati Shivaji Maharaj Vastu Sangrahalaya di Mumbai (CSMVS) e un Project Associate dal IGNCA Vadodara Regional Centre. I nomi dei musei rappresentati sono stati i seguenti:

Il Consiglio dell’ICCROM è l’organo direttivo dell’ICCROM. Si riunisce una volta all’anno per monitorare le attività dell’organizzazione ed elaborare politiche a lungo termine in stretta collaborazione col Direttore generale. La 92a seduta del Consiglio avrà luogo il 28 e 29 ottobre 2019 presso la sede dell’ICCROM.

Il Consiglio dell'ICCROM ha deciso, nel corso della 31a Assemblea Generale del 2019, di dedicare la Discussione Tematica alla "Decolonizzazione del Patrimonio".