Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
La collezione di campioni Mora: video…

La collezione di campioni Mora: video promozionale

Laura Mora

Questo breve video offre una panoramica della collezione di campioni Mora dell'ICCROM per condividere i risultati di un progetto avviato all'inizio del 2018, e vedere il team di progetto al lavoro.

La collezione di campioni Mora rappresenta un importante archivio di campioni di dipinti murali storici e frammenti raccolti dai siti del patrimonio in tutto il mondo. Si tratta dell'eredità di due restauratori rinomati a livello internazionale, Paolo e Laura Mora, che hanno raccolto questi materiali nel corso di missioni tecniche e progetti di conservazione intrapresi per conto dell'ICCROM tra il 1960 e il 1980. L'archivio annovera circa 1400 campioni di dipinti murali provenienti da 36 paesi diversi.

La collezione di campioni è una risorsa preziosa, che Paolo e Laura hanno utilizzato per ricercare materiali e tecniche pittoriche utilizzate nella creazione di pitture murali nel mondo. La stessa è inoltre servita come strumento didattico per numerosi Corsi internazionali dell'ICCROM sulla conservazione delle pitture murali per illustrare le diverse tecnologie tradizionali. Le conoscenze specialistiche derivanti da questi studi unite a una ricca esperienza di lavoro sul campo hanno costituito la base del loro libro, scritto insieme a Paul Philippot: La conservazione delle pitture murali, che, sebbene pubblicato per la prima volta nel 1977 resta un punto di riferimento centrale per il settore.

Questo progetto, intrapreso dall'ICCROM in collaborazione con il Laboratório Hercules dell'Università di Évora, Portogallo, intende salvaguardare la collezione, documentando e riposizionando i materiali, spesso estremamente fragili e delicati, e renderla disponibile online per i futuri studiosi.

Una volta completato il progetto, una serie di attività di follow-up permetteranno di sensibilizzare sull'importanza e la vulnerabilità delle collezioni di campioni di questo tipo, nonché di promuovere metodologie di gestione, conservazione e condivisione dei dati riferiti a tali collezioni. A tal proposito, l'ICCROM vorrebbe invitare le istituzioni interessate che dispongono di collezioni simili ad unirsi a questa iniziativa.

Buona visione!