Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
Pronto soccorso al patrimonio culturale…

Pronto soccorso al patrimonio culturale per impedire il traffico illecito in tempo di crisi

Preventing Illicit Trafficking in times of Crisis

Il Centro internazionale di studi per la conservazione ed il restauro dei beni culturali (ICCROM), tramite il proprio Ufficio regionale di Sharjah, EAU (ICCROM Sharjah), collabora con l’INTERPOL (l’Organizzazione internazionale di polizia criminale) al fine di organizzare un corso di formazione internazionale sul "Pronto soccorso al patrimonio culturale per la prevenzione del traffico illecito in tempi di crisi". Il corso, che gode del sostegno finanziario del Governo di Sharjah e dell'Ufficio federale svizzero della cultura, si svolge nella sede dell'ICCROM-Sharjah a Sharjah, Emirati Arabi Uniti, dall'8 al 19 dicembre 2019.

Le due settimane di corso intendono sviluppare la capacità delle unità di polizia specializzate di protezione delle proprietà del patrimonio culturale dal rischio di ulteriori danni e saccheggio in situazioni di emergenza. Il corso si concentrerà inoltre sulle varie misure preventive che possono essere adottate per ridurre il rischio di traffico illecito in condizioni normali.

Preventing Illicit Trafficking in times of Crisis

Il dottor Zaki Aslan, direttore regionale dell'ICCROM-Sharjah, dichiara: "Alla luce del crescente numero di crimini internazionali legati al saccheggio e al traffico di beni e proprietà culturali, in particolare in situazioni di emergenza, vi è l'urgente necessità di integrare i metodi del pronto soccorso al patrimonio culturale all'interno dei servizi umanitari esistenti forniti dalle unità specializzate della polizia e da altre agenzie di protezione civile a livello nazionale e locale. Questo, naturalmente, dovrebbe avvenire in stretta collaborazione con le istituzioni culturali".

Venticinque rappresentanti delle autorità di polizia nazionali di Europa, Sudamerica, Africa, Asia e della regione araba saranno formati su vari argomenti, tra cui la valutazione, il salvataggio, l'evacuazione e la conservazione dei beni culturali. Acquisiranno così competenze che consentiranno loro di valutare i danni, coordinare iniziative plurisettoriali di primo intervento e soccorso in caso di emergenza e competenze trasversali come la comunicazione e la negoziazione. Il corso beneficerà inoltre dell'esperienza in loco di unità specializzate nell'applicazione della legge di vari paesi.