Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
RE-ORG China, Edizione internazionale

RE-ORG China, Edizione internazionale

RE-ORG China, International Edition

Dopo la meravigliosa esperienza di RE-ORG Chengdu del 2015, ICCROM ha organizzato una nuova edizione di RE-ORG Cina nella città di Datong, nella provincia di Shanxi. Il Yungang Grottoes Museum ha ospitato il workshop di due settimane (16-26 settembre), il quale ha avuto luogo grazie al generoso supporto del NCHA (China National Cultural Heritage Administration) e del CACH (Chinese Academy of Cultural Heritage).

Per l’evento, ICCROM ha coinvolto 22 professionisti museali da tutto il mondo, selezionando 12 partecipanti internazionali (7 partecipanti, 4 mentor e 1 osservatore) e 10 provenienti da diverse regioni della Cina. I partecipanti di RE-ORG China hanno rappresentato insieme 14 nazionalità differenti da tutti i continenti: Cina, Australia, Benin, Egitto, Francia, India, Italia, Madagascar, Regno Unito, Senegal, Serbia, Spagna, Sudan e Tailandia.  

Uno degli scopi del workshop è stato quello di permettere ai partecipanti di scoprire e familiarizzare con il Metodo RE-ORG, sviluppato da ICCROM e UNESCO in collaborazione con l’Istituto Canadese per la Conservazione (CCI), con lo scopo di promuovere a livello mondiale lo studio e l’attuazione di miglioramenti nel contesto dei depositi museali.

RE-ORG China, International Edition

Durante il corso, i partecipanti hanno potuto lavorare con un’importante collezione archeologica proveniente da reperti del sito delle Yungang Grottoes. Il sito, diventato patrimonio mondiale UNESCO nel 2001, costituisce un capolavoro classico del primo picco dell’arte rupestre buddista in Cina del 5° e 6° secolo e comprende 252 grotte con più di 51.000 statue. La collezione archeologica è oggi conservata all’interno dell’istituto Yungang Grottoes Museum.

I partecipanti hanno preso parte alle quattro le fasi del Metodo RE-ORG, con un obiettivo comune: la riorganizzazione delle aree di deposito del museo! Durante le due settimane di corso, ogni professionista ha mostrato attraverso una breve presentazione le condizioni generali delle aree di deposito del proprio museo di provenienza. Tenendo conto del carattere internazionale del corso, le presentazioni sono state un’occasione di dialogo per conoscere come sono gestiti i depositi e collezioni d’arte in diversi contesti.

La prima settimana è stata di training e di progettazione, mentre durante la seconda settimana sono stati realizzate riorganizzate sei stanze di deposito. Il corso RE-ORG è stato completato con una giornata di anticipo ed è stata possibile la ricollocazione di più di 1000 oggetti!