Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali
Soccorso al patrimonio durante una…

Soccorso al patrimonio durante una catastrofe - #CultureCannotWait

press-release-first-aid_logos

 

Ha avuto inizio nella regione del Brabante (Olanda), l'ultima edizione del corso faro dell'ICCROM sul Pronto soccorso per il patrimonio culturale (FAC).  Il corso, che si terrà dal 6 al 24 agosto 2018, formerà 24 professionisti del patrimonio e del primo soccorso provenienti da 23 paesi affinché diventino "soccorritori culturali", esperti nella protezione del patrimonio culturale in situazioni di emergenza.

I moduli del corso affronteranno temi quali la prevenzione, l'evacuazione sicura, la stabilizzazione e la salvaguardia del patrimonio culturale a rischio. I partecipanti avranno altresì modo di approfondire le proprie conoscenze in materia di valutazione dei danni e dei rischi, definizione delle priorità, comunicazioni in caso di crisi e negoziazione con le autorità locali durante il salvataggio e la stabilizzazione di emergenza di oggetti e strutture storiche.  Questi soccorritori culturali faranno poi ritorno a casa per condividere le conoscenze acquisite durante la formazione, con l'obiettivo di ottenere un effetto moltiplicatore. L’obiettivo dell'iniziativa è garantire il pieno coinvolgimento delle comunità colpite nel recupero del proprio patrimonio.

Questa edizione del corso, parte dell'iniziativa multi partner Pronto soccorso per il patrimonio culturale, è organizzata dall'ICCROM in collaborazione con il  Fondo Principe Claus, l'Iniziativa per il patrimonio culturale dello Smithsonian, e la Commissione per l'UNESCO dei Paesi Bassi.  

"L'integrazione del patrimonio culturale in sistemi di reazione alle catastrofi più ingenti offre molti vantaggi, per la sostenibilità della società, per consolidare la resilienza e per aiutare le comunità vittime di traumi", ha commentato il Direttore Generale dell'ICCROM, Webber Ndoro, all'inaugurazione del corso. "È per questo motivo che l'ICCROM insiste sul ruolo del patrimonio culturale nel più ampio programma di emergenza, che comprende il soccorso di emergenza".

Il corso culminerà il 22 agosto con la simulazione di un disastro, che includerà un incendio fittizio in un museo etnografico.  I nuovi soccorritori culturali metteranno alla prova le loro capacità, cercando di salvaguardare collezioni museali insostituibili, negoziando al contempo l'accesso al museo con i vigili del fuoco ancora alle prese con le fiamme. L'evento avrà un'ampia copertura mediatica per sensibilizzare l'opinione pubblica e stimolare l'interesse sull'importanza della salvaguardia e del recupero del patrimonio culturale.

 

 

Il corso FAC è parte del programma dell'ICCROM Patrimonio resiliente alle catastrofi, volto alla gestione efficace dei rischi legati al patrimonio culturale mediante un programma a due livelli. Se da una parte il corso FAC si concentra sull’agevolazione di risposte locali efficienti per la protezione del patrimonio durante emergenze complesse, dall'altra intende migliorare le capacità nazionali di prevenzione e mitigazione del rischio di catastrofi. L’obiettivo è lavorare con gli Stati membri e i partner per salvaguardare il Patrimonio dell’Umanità, promuovere la pace e rafforzare la resilienza.

2018 European Year for Cultural Heritage

Il corso e la simulazione del disastro rientrano nella settima iniziativa 2018 Anno europeo del patrimonio culturale "Patrimonio a rischio". L'iniziativa sostiene tutte le azioni di gestione dei rischi, compresa la formazione, che tutela il patrimonio dai fattori di crisi tra cui, incendi, inondazioni, eventi sismici, conflitti armati e traffico illecito, sia a livello europeo sia mondiale.  La nona iniziativa dell'Anno, "Tutti al servizio del patrimonio", mette in luce l'importanza delle campagne di sensibilizzazione dell'opinione pubblica, divulgazione e comunicazione in merito al valore e al significato del patrimonio culturale, nonché di una maggiore visibilità della cooperazione culturale europea. L'ICCROM fa parte del Comitato delle parti interessate dell'Anno e sostiene tutte le sue iniziative.

Dal 2010, i corsi FAC dell’ICCROM sono offerti a livello internazionale, regionale e nazionale.   Il primo corso FAC è stato organizzato a Roma (Italia) dall’ICCROM in collaborazione con il ministero italiano della cultura, il MIBACT, l'UNESCO, e il  Blue Shield.  I corsi internazionali successivi si sono svolti ad Amsterdam e Washington DC, mentre corsi speciali relativi a eventi di crisi hanno avuto luogo in diversi paesi, tra cui Egitto, Haiti, Iraq, Mali, Myanmar, Nepal e Ucraina.

L'iniziativa FAC include il consolidamento di capacità, la pianificazione della gestione dei rischi, l’intervento d'emergenza, delle risorse materiali multilingue e una comunità crescente di oltre 100 soccorritori culturali appartenenti a 70 paesi diversi, pronti a condividere le conoscenze e a offrire il proprio supporto. Altri partner preziosi di questa iniziativa internazionale sono la Protezione Civile Italiana, la Fondazione per il Soccorso al Patrimonio Egizio, Patrimonio Culturale Senza Frontiere, l'Albania e diverse altre agenzie nazionali per le emergenze e il patrimonio culturale.

Stati membri rappresentati: Afghanistan, Francia, Irlanda, Kenya, Malawi, Malesia, Messico, Mozambico, Nepal, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Perù, Filippine, Sudafrica, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Turchia, Repubblica unita di Tanzania, Stati Uniti d'America, Vietnam, Zimbabwe.

Stati non-membri: Antigua e Barbuda, Bhutan, Kiribati.

I partner che hanno collaborato

L'ICCROM è un'organizzazione intergovernativa dedita alla salvaguardia e alla promozione del patrimonio culturale nel mondo. Opera con 136 Stati membri per garantire i migliori strumenti, conoscenze e competenze assieme a un ambiente favorevole con cui preservare il proprio patrimonio culturale in tutte le sue forme, a vantaggio di tutti. https://www.iccrom.org

Il Fondo Principe Claus sostiene, mette in comunicazione e premia artisti ed esperti culturali nelle regioni in cui l'espressione culturale è soggetta a pressioni, soprattutto in America Latina, Africa, Asia, i Caraibi e l'Est europeo. Tramite il suo programma di Risposta all'emergenza culturale, il Fondo Principe Claus fornisce un supporto immediato per evacuare, stabilizzare e soccorrere il patrimonio culturale minacciato da situazioni di conflitto o disastri naturali.  https://princeclausfund.org

L'Iniziativa di soccorso culturale della Smithsonian intende proteggere il patrimonio culturale minacciato o colpito dai disastri e aiutare gli Stati Uniti e le comunità internazionali a salvaguardare la propria identità e storia. https://culturalrescue.si.edu

La Commissione per l'UNESCO dei Paesi Bassi rappresenta il punto focale nei Paesi Bassi per le attività legate all'UNESCO. La protezione del patrimonio in situazione di crisi è uno di temi chiave della Commissione. https://www.unesco.nl ; https://www.unesco.nl/unesco/english