Centro internazionale di studi
per la conservazione ed il
restauro dei beni culturali

Dati

Secondo un'indagine internazionale dell’ICCROM-UNESCO (2011), le collezioni in deposito di tutto il mondo sono seriamente a rischio. Questo sondaggio evidenzia che in un campione di quasi 1500 musei in 136 paesi, molto è stato scritto su come pianificare nuove aree di deposito partendo da zero, ma la maggior parte dei musei non si trova ad affrontare questo problema e, al contrario, gli stessi devono migliorare una situazione che si è deteriorata nel tempo.

RE-PRG Chart

Sebbene sia stato scritto molto in merito alla pianificazione di depositi museali nuovi, la maggior parte delle istituzioni non si trova a confronto con questa situazione. Molto più spesso, il problema si verifica nella gestione di depositi che non si trovano in uno stato ottimale e che hanno subito un peggioramento delle proprie condizioni nel tempo.

Per aiutare i musei a riprendere il controllo dei loro depositi e delle loro collezioni, ICCROM e UNESCO hanno progettato il Metodo RE-ORG, il quale è stato reso disponibile online con l’aiuto di 15 professionisti provenienti da 15 paesi diversi. Il Metodo RE-ORG è stato applicato in più di 145 musei di 30 nazioni diverse attraverso la realizzazione di workshop pratici, sessioni di tutoraggio e formazione online.

ICCROM e il Canadian Conservation Institute (CCI) utilizzano tutte queste esperienze per un arricchimento continuo del Metodo con aggiornamenti, risorse online e strumenti più semplici da usare e adattabili ai vari contesti.